Autore Topic: 26/11/2017 - CENA PER GLI 11 ANNI DI DANCEANNI90.COM - LA MASSERIA - MILANO  (Letto 564 volte)

Offline Emperor Absolutus

  • Amministratore
  • Hero Member
  • *
  • Post: 3577
  • The Italian SuperEuroDancer
    • E-mail

Emperor Absolutus e Stefanchenko nel suo splendido locale MRTEA prima della cena


Emperor Absolutus si gusta il buonissimo frullato di MRTEA


Alla White House da Giusy prima della cena il gruppo dei piemontesi e lombardi!!


Giusy White e la cara Giovanna


La nostra fantastica tavolata


L'angolo di White con Alessandra, Crystal, Giusy, Gianluca, Alex Samui


Alessandra, Crystal e Giusy


Michela, Gilberto e Cristiano from 2 Thousand!!


L'angolo della nostra animazione, Paolo e Andrea


I nostri animatori anni '90 Carlito, Paolo e Andrea


Carlito, Paolo e Andrea carichi per ravvivare la serata


Primo piano dei senjor del forum Giovanna, Francesco86, Antonella Jk e Stefanchenko


Gianluca, Alex Samui, Stefano


Manto e il grandissimo super moderatore del forum CRONO80


Emperor Absolutus con Alessandra, Crystal, Giusy


La vecchia guardia del forum danceanni90 con Stefanchenko, Antonella, Francesco, Giovanna ed Emperor


Giusy ci delizia con la sua voce


Il giovane amore tra Michela e The Big G


Su le maniiii


Uno dei gruppi che è rimasto fino alla fine


Gli amici di una vita Stefano e Giusy


Primo piano di Crystal con Emperor Absolutus


Paolo e Giusy


Primo piano di Crystal ed Emperor Absolutus

DOWNLOAD

FOTO
Scarica da qui il pacchetto completo delle foto in ottima qualità !!!!

*      *      *

I 10 anni di vita del forum danceanni90, un anno fa, erano stati un traguardo importantissimo. Mai e poi mai mi sarei reso conto nel Novembre 2006, quando creai questo sito quasi per gioco insieme a un amico, dell’importanza che avrebbe avuto per molte persone.
Adesso è passato un altro anno, e sono 11 anni. Inizialmente, e Paolo lo sa, la mia idea era per una cena tranquilla, un raduno tra di noi, una normale tavolata. Poi però ho pensato che tutto questo non è propriamente nello stile dell’amministratore e dei membri del forum: la nostra festa di compleanno deve essere ricca di musica, intrattenimento, divertimento.
Allora, poiché team che vince non si cambia, ho chiamato nuovamente i tre personaggi che l’anno scorso ci avevano tanto deliziato con la loro animazione fatta di musica, karaoke, battute, travestimenti. E ho lasciato a Paolo nuovamente il compito per preparare un volantino per la serata, certo che non mi avrebbe deluso.
Purtroppo fino all’ultimo, siamo stati incerti sulla presenza o meno dell’ospite anni ’90, dato che la mitica Nathalie dei Soundlovers, a noi tanto affezionata, alcuni giorni prima mi ha comunicato a malincuore la sua assenza.
Ho provato in tutti i modi ad invitare anche un’altra splendida cantante, non proprio conosciuta come Nathalie, ma bravissima e bellissima. Si tratta di Laura Piazzai, la cantante del progetto UKD (United Kingdom of Dance). Questa cantante abita in provincia di Novara ed in realtà la conosco da diversi anni, quando la trovai ascoltando i suoi bellissimi dischi, strinsi amicizia, andai dal suo Produttore per avere dei dischi in buona qualità. Mi sono ricordato di lei in occasione di questa ricorrenza, siamo stati anche molto vicini all’averla presente alla cena, purtroppo ci sono stati impedimenti dell’ultimo momento, e forse un’organizzazione un po’ troppo frettolosa. E’ altamente probabile che sarà con noi il prossimo anno, ma intanto, quando potete, vi invito ad andare a sentirvi i suoi portentosi dischi, a cominciare dai seguenti:

Channel 1 – “Wake up from your trance”, a mio parere il suo capolavoro assoluto, un disco dall’energia e dalla potenza estreme
Etoile – “I want your love” uscito in diverse versioni diverse tra loro e tutte belle, con diverse sonorità
Satellite – “Land of promise” altro disco topico, con una base musicale eccellente
Moving Faders – “You can dance”
UKD – “Everybody”

Ma questi sono solo forse i più conosciuti e rappresentativi, ce ne sono molti altri, su internet potete trovare facilmente la sua discografia.
Per fortuna, proprio negli ultimi momenti ho avuto la conferma di un altro grande ospite, presente già un anno fa, ma è sempre un grosso piacere e onore averlo, da Viareggio Cristiano dei 2 Thousand !!
Ma sinceramente, io l’ho ribadito più volte, la cena del forum ha l’obiettivo di radunare almeno una volta l’anno persone che condividono questa grande passione. Compagni di avventure, che la Dance ha unito e ci ha fatti affezionare l’un l’altro. Anche se non ci fosse stato presente un ospite anni ’90, c’eravamo comunque noi, il cuore del nostro forum. Perché è vero che gli artisti anni ’90 ci deliziano con le loro produzioni, le loro performance sul palco, ma non dimentichiamoci mai che siamo noi quelli che dopo 20 anni continuano sempre a sostenerli, e a diffondere i loro dischi affinchè non vengano mai dimenticati.
Ma passiamo al racconto dei fatti. Quest’anno forse la peculiarità rispetto all’anno scorso è stata la grande partecipazione degli amici piemontesi. Ho avuto il piacere di intraprendere il viaggio con diversi amici di vecchia data, che non vedevo da un bel po’.
Con queste premesse arriva Domenica 26 novembre, giornata bellissima, assolata, serena, fresca ma non troppo. Dopo una mattinata dedicata ai genitori ed ai doveri religiosi, verso le 14, munito dell’inseparabile striscione del forum, parto alla volta di Borgaro Torinese, dove mi aspetta direttamente sotto casa sua l’amico Gianluca, tecnico, meccanico, ingegnere della FIAT, ma ingegnere anche della Dance anni ’90. In realtà con lui ci siamo visti solo due settimane prima alla serata 90 WONDERLAND di Torino, un incredibile successo. Ma ci teneva ad essere presente anche questa sera, forse perché già sentiva prima l’importanza di rivedere i nostri amici, ed ancora di più l’ha sentita dopo quella straordinaria serata nel capoluogo piemontese. Abbiamo ritardato un po’ a causa del navigatore che mi ha portato in un punto inesatto, ma poi verso le 14,30 partiamo da Borgaro, comodamente già vicini all’imbocco della tangenziale, con in sottofondo i mitici dischi della cantante Laura Piazzai Epifani.
Dopo poco più di un’oretta di viaggio, arriviamo all’uscita Carisio dell’autostrada Torino Milano, dove poco dopo ci raggiunge, insieme all’amico Manto, una colonna portante del nostro sito: Alessandro, nome d’arte Crono80. Sono veramente degli anni che non ci si vedeva, ma la tua presenza per me ha un valore aggiunto fondamentale per questa giornata. L’anno scorso, per i 10 anni, c’era Danielenientepiù, altra colonna portante, e devo dire che tanto ha fatto per noi e tutt’ora continua a fare. Ma Crono80, Alessandro, è presente tra di noi fin da quando è nato il forum. Rappresenta una di quelle persone che più hanno contribuito attivamente alla crescita, all’ordine di questo sito. Oltre che una persona veramente colta, gentile, educata, una persona con cui si può parlare di qualsiasi cosa e stai pur certo che comprende, capisce. Una cultura musicale molto vasta, specializzato in particolare nella Progressive, ma con il mio contributo, anche nella Eurodance, ad un livello decisamente sopra ogni media. Un giorno non tanto lontano dalla nascita del forum, decidemmo di comune accordo con il resto dello staff di eleggerlo Global Moderator, una carica importante, ma pienamente meritata per il suo livello di conoscenza e comportamento. E devo dire che anche se ci siamo poi visti poco, è una persona che mi è rimasta sempre amica nel corso degli anni, fino ad ora, quando appunto ho pensato bene di invitare anche lui. Ad ogni cena di compleanno del forum, finora, abbiamo rispettato la tradizione: è presente sia un Global Moderator, sia un ospite anni ’90, e anche questo rende il momento davvero unico.
Curioso anche vedere il suo amico e compagno di avventure Manto, me lo ricordavo da precedenti raduni nel biellese! Tutti insieme partiamo alla volta di Milano, in compagnia di tanta tanta bella musica, dalla Eurodance al genere Vocal Dream, con Dj Panda, tanto amato dal Global Mod Crono.
Verso le 17,30, quindi rispettando pienamente i tempi di marcia, arriviamo davanti al locale, La Masseria, e una volta che siamo lì davanti subito riaffiorano i ricordi di esattamente un anno prima, quando ancora non conoscevo questo meraviglioso locale. Anche questa volta, esattamente come un anno fa, il primo arrivato è lui, prima di tutto un AMICO, e poi anche un ex collega di lavoro, Paolo The Voice, l’animatore della serata. Nonostante la sua situazione sentimentale, che un anno fa era più libera, ora più impegnata, è riuscito ad essere dei nostri anche quest’anno, nonostante il forse troppo scarso preavviso, ed è riuscito a prepararci un volantino per la serata che è addirittura più bello di quello dell’anno scorso, a mio avviso.
Peccato che contrariamente a quello che pensavo, il locale a quest’ora è ancora chiuso, c’è da aspettare almeno mezz’ora !! Per fortuna, dopo un po’ che giriamo lì davanti al frescolino, incontro un cameriere più magnanimo degli altri che mi consente di entrare dalle retrovie per posare nella sala il nostro striscione da appendere. Quindi, lasciamo lì Paolo ad aspettare gli altri due del team, e dato che è presto facciamo un salto a salutare due altri grandi del forum, Stefano ed Antonella, nel loro locale da poco aperto Mr Tea. Da poco.. fino ad un certo punto !! In realtà è più di un anno che questo simpatico e accogliente locale è realtà, c’era già un anno fa quando siamo venuti alla Masseria per la prima volta, ma nessuno di noi lo sapeva, altrimenti mi sarei organizzato per andarli già a trovare.
Ero già stato da Mr Tea alcuni mesi fa, ma era stata una visita molto breve, solo un saluto direi, per problemi legati agli orari dei treni. Questa volta invece, nessuno può togliermi il piacere di assaggiare i loro deliziosi frullati. In realtà i frullati sono solo una delle tante specialità, ci sono diversi preparati sul momento sia a base di latte, che di altri ingredienti, e mi sarebbe piaciuto davvero assaggiare più cose. Dato il non tantissimo tempo a disposizione, io e i ragazzi abbiamo scelto cosa più ci ispirava, ma sono sicuro che anche tutto il resto è di ottima qualità. Faccio i complimenti ad Antonella e Stefano perché davvero hanno avuto un’idea molto brillante ad aprire questo locale, sicuramente originale e diverso dagli altri, e faccio i personali complimenti ad Antonella anche per come lo ha arredato, per i colori che ha scelto, si vede dappertutto il tocco di un’artista quale tu sei. E che dire poi di Stefano.. riaffiorano alla mente i ricordi di ormai serate lontane in provincia di Brescia, ovvero nelle sue zone natie. Serate che a volte sforavano un po’ dagli anni ’90, a volte proponevano musica dopo il 2000, soprattutto quando organizzate da gente troppo giovane, ma avevano avuto il grande merito di farci riunire. Ricordo ancora invece gloriose serate in provincia di Brescia con ospiti incredibili come i Systematic, in questa serata purtroppo non ero riuscito ad essere presente ma avevo visto tutti i filmati. Ricordo ancora la trasferta a Venezia, al Molo 5, una discoteca molto vicina alla Stazione, l’avventura di esserci andati a piedi dalla stazione, ma l’essere stati ripagati degnamente da una serata pazzesca di Radio Company, Energia 90, con ospiti da paura come Miranda, Snap, Tina Cousins !!! Ma vi rendete conto. Forse ora sto facendo un po’ di confusione, erano in realtà due serate diverse, sempre il 1 giugno ma in due anni diversi, ma sempre nello stesso locale. Ricordo che c’era anche il grande Foxinho, ora in giro per il mondo per lavoro, che durante la cena abbiamo pensato, gli abbiamo inviato le nostre foto.
Insomma, davvero un’amicizia da molti anni quella con Stefano, forse addirittura ho conosciuto prima Stefano di Antonella. Una coppia, la loro, nata nel nostro forum, e questo mi rende veramente orgoglioso.
Dopo la meritata pausa da Mr Tea, è la volta di andare a prendere la nostra ultima compagna di viaggio, la tenera e dolcissima Jo.. Si fa trovare proprio davanti a una discoteca che sarà teatro di un’altra pazzesca serata anni ’90, il 23 dicembre, firmata 90 WONDERLAND. Una serata che abbiamo già avuto modo di goderci a Torino, e chi era presente non vede l’ora di replicare. Una serata che sia i lombardi che i piemontesi stanno aspettando come l’acqua nel deserto. Forse non è proprio un caso, forse è una circostanza atta a ricordarci che il 23 dicembre sarà di nuovo il momento per un altro grande ritrovo. Fatto sta che in quella zona vicino a stazione metro Maciachini, piena di locali e kababbari, si fa trovare la nostra Giovanna, davvero elegantissima, oltre che con una piega di capelli liscia, mentre di solito è ricciolina. Davvero fantastica, rimango senza parole quando la vedo. E la abbraccio forte. Solo due settimane fa ci siamo visti a Torino, al 90 Wonderland, una sorpresa veramente inaspettata fino a pochissimi giorni prima. Adesso ci ritroviamo, in zone a lei più vicine, per riabbracciarci e ricordare quei momenti.
Non ero sicuro di riuscire, ma dato che gli orari ce lo consentono, prima di andare alla cena, facciamo tappa a casa di Giusy, che ci ha molto gentilmente invitati a casa sua per un caffè prima del’evento. Io qua vorrei spendere molto più di due parole sulla bontà di questa ragazza. Quando ho letto sul gruppo Facebook il suo invito ad andare a casa sua, davvero sono rimasto affascinato. Per me questo è un gesto importante, la casa di ognuno di noi è sacra. Se ci ha invitati da lei, vuol dire che veramente tiene a noi come amici. Appena entrati riceviamo il benvenuto e l’ospitalità anche della mamma e della sua figliola, che pur non conoscendoci ci trattano come persone di casa. Ci raduniamo tutti presso il suo tavolo per gustare il caffè ed i dolci napoletani. Ci scattiamo una foto. Sono momenti veramente belli e dolci, importanti. Momenti in cui veramente sentiamo il nostro lato umano, e non solo quello legato alla passione che ci lega. Giusy, sappi che questi momenti mi hanno reso felice, credo valga anche per gli altri, sono momenti che valgono ancora di più forse della tua stessa partecipazione alla cena, perché hai deciso di condividere con noi momenti della tua quotidianità, della tua sfera familiare.
Proprio a casa della splendida Giusy (splendida sia fuori che dentro), ci raggiunge anche il caro amico Stefano di Santhià, in provincia di Vercelli. Ormai lui non è mai un’incognita, è sempre una certezza. L’ho conosciuto poco più di anno fa, da allora ho capito una cosa: dove c’è una serata che merita, lui è sempre presente, da Torino a Milano. Anche se il posto non è facilissimo da raggiungere, lui c’è sempre. Quando si tratta di musica anni ’90, ma in generale quando c’è una serata seria, e non da marmocchi. Ci siamo veramente stancati di marmocchi immaturi, noi ormai siamo persone cresciute. E vogliamo la musica di qualità.
Ma ormai l’ora è giunta, dobbiamo raggiungere il ristorante, che per fortuna si trova a pochi passi da casa di Giusy. Dai messaggi che ho visto sul telefono, so che già all’entrata avremo delle bellissime sorprese di persone che ci stanno aspettando lì davanti. Ed infatti, mentre parcheggiamo, vedo già il grandissimo Alex Samui, uno dei più veterani, ma anche più esperti del genere Trance del nostro forum. Una cultura musicale incredibile e vastissima, difficilmente imitabile. Non lo vedevo da parecchi anni! Mi ha fatto davvero piacere che ha accettato il mio invito senza pensarci due volte.
Ma soprattutto, davanti ad aspettarci ci sono i due carissimi Gilberto e Michela. Gilberto, detto anche The Big G, non avrebbe bisogno di nessuna presentazione. E’ il mio migliore amico, né più né meno. Con lui condivido gioie e dolori. Per motivi di studio non è potuto essere presente alla 90 IS MAGIC, non è potuto essere presente alla 90 Wonderland di Torino perché veramente impossibile da gestire per lui quel viaggio. Però, alla prima occasione buona, ci dimostra sempre il suo affetto, la sua vicinanza. C’è solo da essergli grati. E grazie anche a Michela, la sua fidanzata, è anche merito suo se Gilberto può essere con noi questa sera. Mi auguro che Michela si troverà bene insieme a noi, la serata è molto frizzante e allegra. Forse per la sua età, non si ricorderà molto del nostro genere musicale. Noi faremo del nostro meglio per farla sentire a suo agio.
Arrivati davanti al locale, in un primo momento entro solo io per testare la situazione e potermi cambiare un attimo e mettermi in tiro per la serata. Quando faccio il mio ingresso nel salone a noi riservato, con mio grande sorpresa trovo già quello che dovrebbe essere accolto da tutti noi insieme.. ovvero l’ospite anni ’90 di questa sera, Cristiano dei 2 Thousand !! Per la verità, in una veste un po’ particolare, ovvero quella di tecnico fonico per l’impianto. Solo ora vengo a sapere che si è occupato lui di tutti i settaggi e le regolazioni. Ha dimostrato quindi sul campo le sue qualità e la sua professionalità. Veramente orgoglioso di averlo di nuovo insieme a noi, anche perché da Viareggio a Milano non è un viaggio indifferente, è molto più lungo del viaggio Torino - Milano. Questo ci dimostra che veramente tiene a noi, e ha pienamente compreso l’importanza di questa ricorrenza. Nonostante rappresenti una personalità di spicco nel panorama di fine anni ’90, ovvero “tardo-novantico” come qualcuno lo ha definito, continua a mantenere questa sua umiltà, questo sentirsi uno di noi, anche se in realtà è per noi a tutti gli effetti un V. I. P. Tutto questo per dire.. Grazie, Cristiano, ancora una volta!
Sulla consolle ritrovo anche Andrea, ufficialmente il Dj, il musicista della serata. Ma sa anche cantare, e bene, ho avuto modo di appurarlo già più volte, soprattutto alla mitica serata karaoke al Mylife cafè, qualche mese prima. Che stupenda serata quella, avevo conosciuto diverse persone simpatiche. E per la prima volta avevo cantato!
In questo momento non c’è ancora, ma poi arriva, anche Carlito, lo Showman, andato a procurare dell’attrezzatura per l’impianto fonico. Ricordo l’anno scorso, i suoi mitici travestimenti, ma anche nella serata karaoke al Mylife. Veramente una bravura e una comicità contagiose. Ma poi non ho mai visto nessuno fare delle imitazioni così azzeccate, dei balletti così esilaranti. E’ una bella squadra questa.
Ormai siamo quasi al completo, ma ancora delle persone veramente importanti devono arrivare.
Per esempio, entra in sala anche Triack78, il grande Stefano. E’ stato per anni un collega di lavoro prima che le circostanze lo avessero spostato, così ora non lavoriamo più insieme almeno per il momento, ma è rimasta forte l’amicizia. Per fortuna ci sono occasioni come queste per vedersi. Ci doveva essere anche il viaggio a Udine per la 90 IS MAGIC, poi le circostanze hanno voluto che purtroppo lui lo saltasse. Dispiace ancora di più adesso che non sia venuto, perché poi mi ha confidato che avrebbe potuto prendersi il giorno di ferie per venire alla serata di Udine, ma ormai era troppo tardi per comunicarlo. Non so se è rimasto a Milano apposta per venire alla cena (lui è della Valchiavenna e ci va praticamente quasi tutti i weekend). In ogni caso grazie.
Poco dopo, entra anche un altro grande veterano del forum, Francesco86. Un ragazzo molto buono, affettuoso, un pezzo di pane veramente. Era già venuto un anno fa, ero sicuro che non ci avrebbe paccato neanche questa volta. Addirittura l’anno scorso se non ricordo male era venuto anche con un po’ di influenza. Per quanto abbiamo vissuto insieme nelle serate in giro per il Nord Italia, è importante che in questa occasione particolare venga tutto ricordato. Non solamente le serate, anche le esperienze in radio, il sito. Abbiamo conosciuto insieme i grandi artisti, insieme li abbiamo rincorsi quando volevamo scattarci con loro la foto. Ricordo con affetto, alla discoteca Florida, quel mitico concerto degli Eiffel 65, con le ragazzine che ci pressavano in modo osceno perché impazzite per i due membri del gruppo. Non ci lasciavano respirare. Solo che io avendo la cassa toracica grande e forte, sopportavo meglio la pressione, ma tu povero..
Poco dopo, avendo fatto finalmente la chiusura serale al MR TEA, il meritato riposo da noi, arrivano Antonella JK e Stefanchenko !! Di Stefano abbiamo parlato prima.. ma Antonella, è da tantissimo tempo che non la vedo, diciamo pure dal suo compleanno, ma non il compleanno di quest’anno, credo quello di due anni fa. Anche quella fu una serata davvero speciale, tra l’altro organizzata in modo impeccabile come solo tu sai fare. Quella saletta privata in discoteca, dove potevamo mangiare, ballare. Ricordo che all’epoca c’erano anche Daniele, Rossella, Alpha Dj. Forse addirittura con il tuo carisma eri riuscita a radunare tu più persone grandi del nostro forum, che io alla cena. Una donna veramente eccezionale, un’artista dotata di un’intraprendenza fuori dal comune, ma con molti sentimenti e sensazioni. Una vera “Kreative Mind”.
Proprio in questi momenti, arriva anche l’ultimo gruppetto tra quelli che avevano aderito a questo ritrovo. Per me sono tutti nuovi amici, per Giusy invece sono amici da tempo! Sono Gianluca, Crystal e Alessandra. Durante il corso della serata avrò modo di conoscere un po’ Alessandra, e un po’ di più Crystal. A tutte loro vanno in dono i nostri cd mixati anni ’90.
Due diverse personalità e caratteri. Alessandra, sorridente e di compagnia, di carattere dolce, semplice. Crystal, molto conturbante e sensuale, di origine della Transilvania, assidua frequentatrice delle serate, di carattere festaiolo, esuberante, ma anche una donna gentile e romantica, amante degli animali. Fin dall’inizio della serata, tutto il loro gruppo si dimostra interessato all’evento, a capire che cosa rappresenta. Non c’è neanche bisogno di dire tante parole, perché basta anche percepire e sentire l’atmosfera che si respira, il tipo di musica in consolle.
Ora che siamo qui riuniti, possiamo goderci prima di tutto la nostra cena e parlare un po’ tra di noi. Come sempre, sto poco seduto, perché cerco di far sentire a loro agio tutti gli ospiti, mi scatto foto con loro, ci tengo che tutti si sentano importanti e protagonisti di questo evento, non solo io. Li presento al microfono.
Sono veramente felice di vedere le persone nuove, ma anche i veterani del nostro forum tra di loro parlare dopo tantissimo tempo. Sono veramente contento quindi di vedere riuniti Antonella, Giovanna, Stefano, Francesco e Alex Samui. Loro rappresentano veramente il core. E naturalmente anche Crono80, anche lui, una pietra miliare e inossidabile.
Diciamo che durante la cena abbiamo gradito il volume della musica abbastanza basso per poter conversare. Dopo la cena, naturalmente, spazio a balli e canti !!
In particolare, in questo momento è ancora la Giusy che ci dà piena dimostrazione delle sue doti canore. Ci canta delle canzoni che noi abbiamo tantissimo a cuore, quelle dei La Bouche. Una performance sorprendente, come la sua voce, come il suo carisma.
Poi arrivo anche io, che come era successo nel karaoke del Mylife, improvviso con la mia voce strimpellante una tutta personale interpretazione di “Sei un mito” degli 883. Una delle poche che riesco a cantare senza rompere qualche corda vocale.
Dopo il momento del canto, c’è anche naturalmente per chiudere quello del ballo, in cui mettiamo diverse nostre proposte, un megamix realizzato da Francesco con tutte le chicche, i dischi rari di fine anni ’90 – 2000. Alcune, pensate, non ricordo neanche di chi siano, devo per forza chiedere al nostro esperto. E poi dalla mia chiavetta, suoniamo alcuni bellissimi megamix di Dj Gangas, pieni di effetti speciali, anzi, come lo ha definito il nostro Crono80 in un modo che mi ha fatto tanto divertire, “lavatrice”, o ancora “centrifuga”. Questo è il momento davvero in cui ci scateniamo come pazzi, anche io, le piroette, giravolte, le shakerate per terra. Insomma, dalla calma apparente della cena, abbiamo dato sfogo a quello che abbiamo veramente dentro (citazione, 883 – “Tieni il tempo” che dice “Butta fuori tutto quello che hai”).
Ed anche per oggi, dopo questi fantastici momenti, oltre tre ore in compagnia, è arrivato il momento dei saluti. Purtroppo essendo Domenica sera e il giorno dopo la gente lavora, non possiamo prolungarci troppo.
I primi ad andare via sono Gilberto e Michela, seguiti poi da Paolo.
Poi via via tutti noi altri. Come è giusto che sia, siamo gli ultimi ad abbandonare il ristorante, così come nelle serate anni ’90 siamo gli ultimi ad abbandonare la pista. E’ un po’ simbolicamente la stessa cosa. Ma è anche giusto, ad una certa ora, perché a quanto pare solo io sono riuscito a prendere giorno di ferie per il giorno dopo.
Quindi, ripercorriamo lo stesso percorso dell’andata esattamente al contrario: per prima cosa accompagno la cara Giovanna alla sua macchina, e non perdiamo occasione prima di salutarci di ascoltare un po’ di musica, tranquilli, fermi al parcheggio, per farle gustare come si sente l’impianto stereo seduta sui sedili davanti della mia auto. E’ un test ben fatto, perché ho messo sia pezzi storici degli anni ’90, sia un pezzo recente ma bellissimo. Ci tenevo in pochi momenti di finire la serata così, in allegria, in compagnia degli amici ma anche della grande musica. E chiedo scusa ai ragazzi seduti dietro.. mi rendo conto che in certi momenti la potenza dei bassi possa essere stata forse eccessiva, ma per fortuna momenti durati poco !! Diciamo che ci sono stati momenti in cui sembrava tremasse tutto.
Una volta salutata e abbracciata più volte la Jo, procediamo quindi al viaggio di ritorno Milano – Carisio – Torino in tutta tranquillità, senza traffico. In particolare arriviamo al parcheggio dove Crono80 ha la macchina verso le 2, e davanti a casa di Gianluca a Borgaro Torinese verso le 3.
Ragazzi, forse come al solito mi sono prolungato troppo, volevo scrivere un articolo leggibile invece ho finito per scrivere ancora una volta un romanzo. Ma sapete, è quasi più forte di me, ogni volta sento il bisogno di esprimere quello che ho veramente nel profondo, quindi non limitandomi alla superficialità.
In particolare, in questa circostanza il discorso è ancora più valido per quanto mi riguarda, perché questa non è una serata in discoteca dove andiamo per ballare. Questa è una serata tra di noi dove veniamo prima di tutto per dimostrare il nostro affetto al gruppo, e poi per divertirci. Per questo, per me la partecipazione che ognuno di voi ha avuto riveste un’importanza ancora maggiore. E’ un gesto che non verrà dimenticato, né quest’anno, né tra un anno, né mai. Come lo scorso anno, in questa recensione, rimarranno sempre vivi i singoli momenti da noi vissuti, rimarranno impressi nel sito, nella nostra memoria, nel nostro cuore. Poi ci sono le foto, come splendido ricordo, in cui ogni persona compare, è giusto. E sono contento che un po’ tutti abbiate accettato di essere fotografati, chi più chi meno, perché tra qualche anno, è bello vedere chi c’era insieme a noi alla cena.
Quindi concludo con un grazie generale: ogni anno in questo giorno, noi teniamo vivo questo che abbiamo costruito 11 anni fa, e non sono solo io che lo tengo vivo organizzando, ma siete soprattutto voi i protagonisti, perché io da solo non potrei fare nulla se non ci foste voi.


-- :: THE ITALIAN SUPEREURODANCER :: --